Acting Together #WithRefugees

Il Progetto

un progetto del Teatro dell'Argine
con il supporto di UNHCR - l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati
 
PARTE 1
settembre 2017 - dicembre 2017
 
in collaborazione con Arca di Noè, Cantieri Meticci, Centro Interculturale Massimo Zonarelli, Comune di San Lazzaro di Savena, Cooperativa Sociale Camelot, CSAPSA Due, Università degli Studi di Bologna - Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin”, GVC - Gruppo di Volontariato Civile, Il Girovago - Edizioni Nuova S1, Istituzione Gian Franco Minguzzi, MusicSpace Italy, Fraternità Cristiana Opera Padre Marella, Piazza Grande, Teatro delle Temperie
 
Acting Together #WithRefugees - parte 1 mira a favorire l'inclusione sociale di rifugiati e richiedenti asilo attraverso strumenti artistici e la costruzione di una stretta collaborazione con istituzioni, organizzazioni, associazioni e individui che lavorano sul territorio negli ambiti sociale, educativo e culturale.
Il progetto si è svolto tra settembre e dicembre 2017 ed era rivolto sia a giovani italiani e non italiani (specialmente rifugiati e richiedenti asilo), sia a operatori culturali, sociali, didattici della rete locale, che lavorano con persone con un background di migrazione. Il progetto era articolato in diverse azioni teatrali e di formazione, focus groups con esperti e sessioni di condivisione di buone pratiche. Un video documentario e delle linee guida per il lavoro artistico con migranti e rifugiati formano uno specifico toolkit creato come risultato finale del progetto e disponibile su questo sito.
 
Documentazione video a cura di Moviementi
Foto di Lucio Summa
 
PARTE 2
febbraio – dicembre 2018
 
Acting Together #WithRefugees – parte 2 è il proseguimento del percorso iniziato a settembre 2017.
Al suo interno si sviluppano diverse tappe:
  • Il progetto Esodi, edizione 2018
    in collaborazione con Comune di San Lazzaro di Savena, MusicSpace Italy, Il Girovago - Edizioni Nuova S1, Opera Padre Marella San Lazzaro, Cooperativa Sociale Camelot, Cooperativa Sociale Piazza Grande, Arca di Noè, Arci Solidarietà Bologna
    si ringraziano il Centro Sociale Fiorenzo Malpensa, il Circolo Arci San Lazzaro e il CPIA Metropolitano di Bologna
    nell'ambito di Estate 2018 San Lazzaro
    articolato in
    - un laboratorio teatrale
    e musicale con spettacolo finale dal titolo L’Eredità di Babele, protagonisti oltre cinquanta fra ragazzi e ragazze provenienti da più di 16 diversi Paesi del mondo;
    - tre eventi collaterali, ovvero, l’installazione multimediale interattiva Vuoi giocare con me?, l’incontro La cultura e le arti per il dialogo interculturale a cura di Emilio Cabasino e del Teatro dell’Argine, la presentazione del romanzo grafico L’Eredità di Babele edito da Il Girovago Edizioni Nuova S1 nato in sinergia con il laboratorio interculturale Esodi.
  • La traduzione, in inglese, delle Linee Guida, scritte durante Acting Together #WithRefugees 1, consultabili cliccando qui.
  • Un momento di incontro e conoscenza tra i partecipanti al laboratorio Esodi 2018 e coloro che hanno preso parte alle attività di Acting Together #WithRefugees 1, con la visione del documentario che racconta la prima parte del progetto.
  • Una sessione di networking su arte e dialogo interculturale che si terrà il 15 e 16 novembre 2018 a San Lazzaro di Savena. La due giorni coinvolgerà realtà che in tutta Italia stanno portando avanti azioni o progetti culturali o artistici che coinvolgono anche persone migranti, richiedenti asilo o rifugiate, con l’obiettivo di conoscersi, mettersi in rete, condividere idee, spunti e buone pratiche su questo tema. 

Le tappe - parte 1

settembre 2017 - dicembre 2017
 
Lunedì 2 ottobre 2017 dalle ore 9.30 alle ore 13.30 presso ITC Studio (Via Vittoria 1, San Lazzaro di Savena)
Kick off meeting
Momento di incontro tra le istituzioni e gli attori sociali ed educativi del territorio coinvolti per conoscersi,  presentarsi, esporre il progetto, verificare le date delle azioni e identificare il gruppo di rifugiati e richiedenti asilo che parteciperà al progetto.

Giovedì 12 e venerdì 13 ottobre 2017 dalle ore 9.30 alle ore 13.30 presso ITC Studio (Via Vittoria 1, San Lazzaro di Savena)

Training rivolto a trainers, operatori ed educatori
I docenti di Teatro dell'Argine condividono con formatori, educatori, insegnanti e altri attori coinvolti nell’accoglienza di rifugiati e richiedenti asilo alcune metodologie e tecniche teatrali che possono essere strumenti utili a supportare e facilitare il dialogo, l'empatia e una migliore relazione.

Domenica 22 ottobre 2017 ore 18.30 presso ITC Lab (cortile dell’ITC Teatro, Via Rimembranze 26, San Lazzaro di Savena)

Spettacolo L’Eredità di Babele - #PrimoStudio
Esito finale del progetto Esodi 2017
I futuri partecipanti al progetto, giovani richiedenti asilo e rifugiati e membri della rete, insieme al pubblico del teatro, assistono allo spettacolo del gruppo interculturale di giovani del progetto Esodi del Teatro dell’Argine.
Dopo lo spettacolo, si svolge un incontro tra il gruppo Esodi e i futuri partecipanti al progetto, per dare il benvenuto ai nuovi arrivati e raccontare loro dei laboratori teatrali.

Lunedì 23 e mercoledì 25 ottobre 2017 presso ITC Studio (Via Vittoria 1, San Lazzaro di Savena)
Focus groups con i rifugiati/richiedenti asilo coinvolti nel progetto
Due incontri con la Dott.ssa Luana Valletta (psicologa), organizzati in coda ai laboratori teatrali con i partecipanti (sia italiani che non italiani), gli insegnanti e gli educatori.

Venerdì 27 ottobre 2017 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 presso ITC Studio (Via Vittoria 1, San Lazzaro di Savena)

Focus group con docenti, operatori, educatori
Un incontro degli insegnanti del Teatro dell’Argine e di tutti gli altri membri della rete che lavorano con rifugiati e richiedenti asilo con la Dott.ssa Luana Valletta, per acquisire nuovi strumenti a cui attingere nel proprio lavoro e per parlare del benessere degli operatori.

Tutti i lunedì e i martedì del mese di novembre 2017 dalle ore 20.00 alle ore 22.00 presso ITC Studio (Via Vittoria 1, San Lazzaro di Savena)
Laboratori di teatro
I rifugiati e richiedenti asilo coinvolti nel progetto insieme ai partecipanti italiani, divisi in due gruppi, prendono parte a due laboratori di teatro e musicoterapia.

Lunedì 4 e martedì 5 dicembre 2017 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00 presso ITC Studio (Via Vittoria 1, San Lazzaro di Savena)

Learning partnership
Due giorni di lavoro e scambio pratico e metodologico tra operatori ed educatori, con un duplice obiettivo: creare un documento che contenga buone pratiche atte a promuovere un approccio integrato al dialogo interculturale e all’inclusione sociale dei rifugiati, e rafforzare la rete di interlocutori che possono potenziare il sistema di accoglienza.
 
Crazione di un toolkit: linee guida e documentario
Come risultati finali del progetto, sono stati creati un video documentario sull’intero processo e un volume contenente linee guida, strumenti, pratiche, metodologie di lavoro artistico con persone con un background di migrazione, che insieme costituiscono un toolkit da condividere a livello nazionale con tutti i partner e interlocutori interessati.  Il video documentario è in italiano con sottotitoli in inglese e arabo; le linee guida sono in italiano ma saranno presto tradotte anche in inglese. Entrambi gli strumenti sono disponibili e scaricabili gratuitamente da internet.

Le tappe - parte 2

Il progetto Esodi, edizione 2018
in collaborazione con Comune di San Lazzaro di Savena, MusicSpace Italy, Il Girovago - Edizioni Nuova S1, Opera Padre Marella San Lazzaro, Cooperativa Sociale Camelot, Cooperativa Sociale Piazza Grande, Arca di Noè, Arci Solidarietà Bologna
si ringraziano il Centro Sociale Fiorenzo Malpensa, il Circolo Arci San Lazzaro e il CPIA Metropolitano di Bologna
nell'ambito di Estate 2018 San Lazzaro
  • Il laboratorio
    Un laboratorio teatrale gratuito, rivolto a ragazzi e ragazze dai 15 ai 25 anni, provenienti da ogni parte del mondo, Italia compresa.
     
  • Lo spettacolo
    L’Eredità di Babele
    Esito finale del laboratorio Esodi 2018
    da venerdì 6 a domenica 8 luglio 2018 ore 21.30
    presso Circolo Arci San Lazzaro - Sala 77
    laboratorio e regia a cura di Vincenzo Picone, Micaela Casalboni, Mattia De Luca
    laboratorio musicale a cura di Francesca Quadrelli, Timothy Trevor-Briscoe, Barbara Zanchi
    assistente Irene Montanari
    disegni dal vivo Giampaolo Parrilla
    con i partecipanti e le partecipanti del laboratorio Esodi 2018
    Oltre 50 ragazzi e ragazze, da 16 diversi Paesi del mondo, hanno esplorato l’archetipo della Torre di Babele attraverso i linguaggi del teatro, della musica e del fumetto, per creare uno spettacolo fatto di corpi, relazioni, sguardi, scambi. Oltre la parola.

     
  • Gli eventi
    venerdì 6 luglio 2018
    Vuoi giocare con me?
    Un'installazione interattiva multimediale a cura del Teatro dell'Argine
    sabato 7 luglio 2018
    La cultura e le arti per il dialogo interculturale
    domenica 8 luglio 2018
    L’Eredità di Babele: graphic novel
    Presentazione del romanzo grafico edito da Il Girovago Edizioni Nuova S1 nato in sinergia con il laboratorio interculturale Esodi

La traduzionein inglese, delle Linee Guida, scritte durante Acting Together #WithRefugees 1, consultabili cliccando qui.

Un momento di incontro e conoscenza tra i partecipanti al laboratorio Esodi 2018 e coloro che hanno preso parte alle attività di Acting Together #WithRefugees 1, con la visione del documentario che racconta la prima parte del progetto. 

Acting Together #WithRefugees 2
Una sessione di networking nazionale su arte e dialogo interculturale
San Lazzaro di Savena, 15 e 16 novembre 2018
 
Una due giorni per incontrarsi, per conoscersi, per fare il punto su competenze e risorse, su pratiche ed esperienze di chi lavora, nel settore delle arti, insieme a persone rifugiate, richiedenti asilo e migranti.
Un’occasione per imparare gli uni dagli altri, per confrontare punti di forza e criticità, per stringere alleanze che rinforzino le singole azioni sui vari territori locali.
La due giorni coinvolgerà realtà che in tutta Italia stanno portando avanti azioni o progetti culturali o artistici che coinvolgono anche persone migranti, richiedenti asilo o rifugiate, con l’obiettivo di conoscersi, mettersi in rete, condividere idee, spunti e buone pratiche su questo tema.

 

Sessione di networking | novembre 2018

Acting Together #WithRefugees 2
Una sessione di networking nazionale su arte e dialogo interculturale
a cura di Teatro dell'Argine e UNHCR - Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati
15 e 16 novembre 2018, San Lazzaro di Savena
presso ITC Studio (via Vittoria, 1 – San Lazzaro di Savena – Bologna)
 
Una due giorni per incontrarsi, per conoscersi, per fare il punto su competenze e risorse, su pratiche ed esperienze di chi lavora, nel settore delle arti, insieme a persone rifugiate, richiedenti asilo e migranti.
Un’occasione per imparare gli uni dagli altri, per confrontare punti di forza e criticità, per stringere alleanze che rinforzino le singole azioni sui vari territori locali.
 
Acting Together #WithRefugees 2 rappresenta l’allargamento a livello nazionale di alcune azioni del progetto Acting Together #WithRefugees 1, realizzato nel corso della stagione 2017-2018 dal Teatro dell’Argine e da UNHCR - Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati. 
Il progetto originario comprendeva attività laboratoriali, scambi e sessioni di formazione per i formatori sul territorio dell’area metropolitana bolognese; in questo caso, si partirà con una condivisione dei risultati del primo progetto, per poi procedere a un racconto di pratiche, processi ed esperienze realizzate da realtà diffuse su tutto il territorio nazionale, quindi all’elaborazione congiunta di temi e questioni cruciali per i più, che diventeranno materia per dei tavoli di lavoro. 
Oltre agli obiettivi di conoscenza, formazione e training, l’idea è che questa sessione di confronto e lavoro comune possa rappresentare un primo passo verso la costruzione di una rete di alleanze a livello nazionale, per la realizzazione di attività comuni, per la condivisione di modalità, criticità, problemi e soluzioni, per essere più efficaci nell’impegno quotidiano, per sentirsi meno soli.
 
La due giorni sarà così strutturata:
  • breve racconto in parole e video del progetto Acting Together #WithRefugees 1, in particolare dell’azione training for trainers, comprendente una sintesi delle esperienze, pratiche e metodologie del Teatro dell’Argine;
  • racconto e condivisione dei progetti, delle esperienze e delle pratiche dei partecipanti da tutta Italia;
  • elaborazione di macro temi e questioni emerse dai racconti precedenti, che diventeranno materia di discussione e approfondimento nei tavoli di lavoro.
Alla due giorni parteciperanno realtà da tutta Italia che, a diverso titolo, si occupano di teatro, arte, culturale, sociale e migrazione in diversi contesti. Saranno presenti: Artestudio (Lazio), Arti e spettacolo (Abruzzo), Associazione Culturale Smascherati! (Umbria), ATGTP (Marche), Associazione Malte (Marche), ATIR (Lombardia), Babel Crew (Sicilia), Centro di Creazione e Cultura (Toscana), C.RE.S.CO, Carovana S.M.I. (Sardegna), Suq Festival (Liguria), Cooperativa Camelot (Emilia-Romagna), Factory Compagnia Transadriatica (Puglia), Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee e ROOTS & ROUTES International (Toscana), Fondazione Ismu (Lombardia), Gommalacca Teatro (Basilicata), IAC Centro Arti Integrate (Basilicata), Isola Quassud (Sicilia), Istituto Pratiche Teatrali per la Cura della Persona (Piemonte), Kronoteatro (Liguria), Maria Grazia Panigada (Lombardia), Operaestate Festival Veneto - CSC Centro per la scena contemporanea (Veneto), Pandemonium Teatro (Lombardia), PAV (Lazio), Rete Teatrale Aretina - Festival Dello Spettatore (Toscana), Teatrabile (Abruzzo), TeatriInGestazione (Campania), Teatro dei Venti (Emilia-Romagna), Teatro del Mondo e TamTando (Valle d'Aosta), Teatro dell'Orsa (Emilia-Romagna), Teatro Due Mondi (Emilia-Romagna), Teatro Koreja (Puglia), Teatro Metastasio di Prato (Toscana), Teatro Metropopolare (Toscana), Teatro Scientifico-Teatro Laboratorio di Verona (Veneto), Teatro Stabile di Innovazione del FVG (Friuli-Venezia Giulia).
 
Sarà possibile partecipare come uditori e uditrici previa iscrizione, fino a esaurimento posti, scrivendo a jessica.bruni@teatrodellargine.org.
 
Per consultare e scaricare il programma dettagliato cliccate qui.

Linee Guida

Tra i risultati del progetto, c’è anche la creazione di un toolkit contenente un video documentario e delle linee guida.
Il documento Acting Together #WithRefugees: linee guida - Suggerimenti, modelli e buone pratiche per azioni culturali e artistiche con persone richiedenti asilo e rifugiate contiene un diario del progetto, con i dettagli di tutte le azioni portate avanti tra settembre e dicembre 2017, e raccoglie suggerimenti, pratiche, esperienze e metodologie condivise dal Teatro dell’Argine e dalle organizzazioni della rete locale.
 
L’intero documento è consultabile online, in italiano, cliccando qui, in inglese, cliccando qui.

Il documentario

Le foto

Seleziona una miniatura per scorrere l'intera galleria e scaricare quella che più ti piace.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202