Teniamoci a galla

Teniamoci a galla
È aperta una campagna donazioni per sostenere le attività del Teatro dell’Argine. Chi può e lo desidera, trova tutti i dettagli cliccando qui.
Grazie!
 
Carissimi e carissime,
usciamo tutti da mesi difficili, dove le preoccupazioni e le incertezze sul futuro ci hanno messo a dura prova. La paura per la nostra salute, per il lavoro, per i nostri cari magari lontani, è stata tanta. Oggi siamo di fronte a una lenta ripartenza che ci auguriamo sia l’inizio di una nuova fase di normalità per molti. Per molti ma non per tutti. Per noi, come per molti teatri, questa normalità è purtroppo ancora lontana.
Tutto è rimasto fermo al 23 febbraio, quando i teatri sono stati chiusi, le tournée sono state bloccate, i laboratori si sono fermati, i progetti un po’ folli che tanto ci piaceva fare, come quelli con le fragilità o con i giovanissimi, sono stati sospesi. Nessuna entrata dal 23 febbraio a esclusione di alcuni aiuti pubblici, purtroppo non sufficienti a garantire la sopravvivenza di una squadra di 30 persone ferme per più di quattro mesi. Che non saranno solo quattro se, come temiamo, il rapporto con gli spettatori, con le scuole, con i corsisti sarà tutto da ricostruire, tra distanziamento sociale, norme di sicurezza e paure più che comprensibili che tutti noi dovremo superare. Ci vorrà tempo. E il tempo è un lusso che in questo momento non possiamo permetterci. Abbiamo bisogno di aiuto ora. In 26 anni siamo riusciti a creare una realtà bella, apprezzata dagli appassionati del teatro e da chi il teatro lo mastica poco.
Tutto questo ora è a rischio. Spettatori e spettatrici, corsisti, insegnanti, mamme, papà, artisti, educatori, studenti e studentesse, affezionati di vecchia data e nuovi amici: è a voi che ci rivolgiamo. A chi può, a chi vuole, chiediamo aiuto. Siamo ben consapevoli che molti ci hanno già aiutato comprando un biglietto, iscrivendosi a un corso o addirittura rinunciando a un rimborso. Ma a chi può, a chi vuole, chiediamo un ulteriore sforzo: una piccola donazione. Per molti di voi, ce lo dite spesso, l’Argine e l’ITC sono diventati familiari, luoghi dell’anima, quasi una seconda casa. Ne andiamo orgogliosi. Nulla al mondo ci farebbe rischiare di compromettere questo affetto. Tantomeno una questione di soldi. Ma questa volta dobbiamo rischiare per poter continuare ad essere il teatro che conoscete. Dateci una mano, sapremo come sdebitarci. Teniamoci a galla. Ne usciremo insieme.
Il Teatro dell’Argine

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202