Il Manifesto dello Sbattismo

Il Manifesto dello Sbattismo

Sabato 19 ottobre 2019 ore 21.00

Le cadavere squisite
drammaturgia realizzata con il contributo di tutte le interpreti | con Sara Brugnolo, Rita Felicetti, Bianca Ferricelli, Raffaella Pirozzi, Anna Schirru | guest star Antonella Rondinone | musiche eseguite dal vivo da Sara Brugnolo (voce), Rita Felicetti (batteria), Bianca Ferricelli (chitarra), Raffaella Pirozzi (voce), Anna Schirru (ukulele basso) | luci, fonica e scene Rita Felicetti | costumi Raffaella Pirozzi | regia di Rita Felicetti
 

intero € 10,00 | ridotto € 8,00 (under 26 e over 60)

Il Manifesto dello Sbattismo è uno spettacolo musicale che nasce dal lavoro di scrittura del collettivo Le Cadavere Squisite. Le cinque attrici si sono cimentate nel vecchio gioco surrealista del Cadavere Eccellente, altrimenti detto Squisito (Le Cadavre Exquis), che consiste nel creare un unico testo a più mani in cui ogni partecipante ignora i contributi degli altri. In scena ci sono cinque donne: arrivano da un passato indefinito, dall'Ottocento fino a ieri. Da secoli cercano di completare il Manifesto con l'aiuto e la partecipazione del pubblico. Si fanno chiamare le Sbattone e portano con loro le storie, le lotte e l'arte delle grandi Sbattone che le hanno precedute. Passato e presente si alternano in un acrobatico gioco di parole e canzoni. Tema principale è lo Sbattimento, inteso come sforzo, sacrificio, desiderio. Chi si sbatte per fare al meglio il proprio lavoro, chi per ideali, chi per cambiare la società, chi per la famiglia, chi per la libertà di affermare se stesso. Questo Manifesto è un inno al "dover fare" e al "poter fare" ma è anche uno sfogo personale, un urlo di rabbia o una risata isterica. Ad attenuare le tensioni, la musica in ogni sua forma, dal jazz al punk, dal flamenco al rap, così la S-band gioca con i testi scritti a cinque mani e li trasforma in canzoni.
 
Il collettivo Le Cadavere Squisite nasce nel  2016, a Bologna. È formato da 5 attrici, autrici, musiciste, clown e cabarettiste che provengono da cinque diverse regioni d'Italia. Le Cadavere cantano e suonano chitarra, batteria, ukulele basso e gli piace farlo in scena. Il loro processo creativo parte da un lavoro di scrittura: il vecchio gioco surrealista del Cadavere Eccellente, altrimenti detto Squisito,  che consiste nel creare un unico testo a più mani in cui ogni partecipante ignora i contributi degli altri. Nel lavoro in sala poi smembrano e ricompongono, con l'improvvisazione e la musica, i testi e le canzoni che hanno scritto. Nasce così la drammaturgia del loro primo spettacolo:  “Il manifesto dello sbattismo”, con cui hanno debuttato a luglio 2017 al Cassero LGBT Centre di Bologna. Si sono esibite in locali, spazi teatrali e teatri a Bologna, Cesena, in Puglia, in Calabria e in Basilicata.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202