The Promised Land

Il Progetto

nell’ambito del programma Erasmus +
KA2 Cooperation for innovation and the exchange of good practices
l'azione beneficia del finanziamento dell'Unione europea
 
un progetto di Border Crossings (Regno Unito), Teatro dell’Argine (Italia), i2u Consulting (Francia), Wirtschaftsförderung Stadt Oldenburg (Germania), Adana Science and Technology University (Turchia)
 
settembre 2017 - agosto 2019

The Promised Land / La terra promessa - Formazione interculturale con rifugiati e migranti, è un progetto nell’ambito del programma Erasmus + che coinvolge, oltre al Teatro dell'Argine, Border Crossings (Londra, Regno Unito), i2u Consulting (Tolosa, Francia), i Musei, Collezioni e Gallerie d’Arte della Città di Oldenburg (Oldenburg, Germania), l'Università di Scienze e Tecnologia di Adana (Adana, Turchia). Il progetto, che prevede sessioni di lavoro e di scambio transdisciplinari e transculturali nei Paesi partner, nasce in risposta alla piattaforma Voices of Culture sul ruolo della cultura nel promuovere l’inclusione dei rifugiati, voluta dalla Commissione Europea nel 2016. Da questo processo è emerso in modo evidente il bisogno di mettere in campo occasioni di apprendimento transnazionali e trans-settoriali, per facilitare il dialogo e una convivenza attiva e fruttuosa fra vecchi e nuovi cittadini in Europa.
 
Attraverso una partnership strategica tra organizzazioni che lavorano nel campo dell’educazione, della cultura e della formazione professionale, ecco gli obiettivi che The Promised Land di propone di realizzare:
  • condividere pratiche intelligenti, approcci innovativi e metodologie di provata efficacia per lavorare con i nuovi cittadini e le minoranze, costruendo in questo modo la capacità di diverse organizzazioni e di diversi settori di rispondere a un bisogno immediato e urgente;
  • adattare e applicare pratiche innovative di formazione e apprendimento professionale nel contesto della migrazione;
  • adottare un approccio transettoriale, così da poter applicare quanto appreso da operatori culturali e didattici al settore commerciale (business sector) e viceversa, generando ambienti di lavoro più moderni, dinamici, impegnati e aperti, nei quali i nuovi cittadini riescano non solo a crescere in quanto cittadini integrati, ma ai quali essi possano dare il loro contributo positivo, proprio in virtù delle loro specifiche esperienze e identità.

*La Commissione europea non è responsabile dell'eventuale utilizzo delle informazioni contenute in tale comunicazione.

Le tappe

PRIMA TAPPA - ADANA (TURCHIA)
Dal 15 al 19 gennaio 2018, i partner del progetto visitano Adana, per lavorare con gli esperti dell’Università di Scienze e Tecnologia su un programma di formazione che comprende: lezioni sull’intelligenza culturale, sulla legislazione turca in materia di immigrazione e l’attuale situazione dei rifugiati nel Paese; incontri con operatori di ONG locali per conoscere meglio il loro lavoro sul campo; incontri con giovani profughi siriani che studiano a scuola e all’Università.

SECONDA TAPPA - BOLOGNA (ITALIA)
Dal 24 al 28 aprile 2018, i partner prendono parte al programma di formazione organizzato a San Lazzaro di Savena e Bologna dal Teatro dell’Argine. Il programma comprende: attività di formazione pratiche e metodologiche, legate al lavoro artistico e didattico che coinvolge nuovi e vecchi cittadini; incontri con esperti di diversi ambiti e con migranti e rifugiati che vivono nell’area metropolitana, molti dei quali coinvolti in progetti locali.

TERZA TAPPA - LONDRA (REGNO UNITO)
Da domenica 17 a sabato 23 giugno 2018 la mobilità presso Border Crossings ha come obiettivo la formazione sull’uso didattico del teatro come strumento di inclusione sociale e dialogo interculturale.

QUARTA TAPPA - OLDENBURG (GERMANIA)
Da domenica 3 a sabato 9 marzo 2019, i partner si recano a Oldenburg dove hanno l'occasione di vedere come l'Istituzione Musei, Collezioni e Gallerie d’Arte della Città abbia reso questi spazi dei luoghi di incontro per rifugiati e migranti.

QUINTA TAPPA - TOLOSA (FRANCIA)
Da lunedì 13 a venerdì 17  maggio 2019 a Tolosa l’agenzia di formazione per aziende i2consulitng illustra ai partner come applicare le proprie competenze interculturali per facilitare l'integarazione di rifugiati e migranti nel mondo del lavoro.

Le foto

Seleziona una miniatura per scorrere l'intera galleria e scaricare quella che più ti piace.

Come seguirci

Per informazioni e dettagli sul progetto seguite la pagina Facebook.
 
Per approfondimenti sui contenuti seguite il blog.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202