Migrating Theatre

Il Progetto

Un progetto di scambi interculturali in Europa
promosso da Fondazione Strefa WolnoSłowa (Polonia) in partnership con Teatro dell’Argine, Associazione NBV Study di Skellefteå (Svezia), Associazione Scaffolding (Francia)
1 marzo 2013 – 30 settembre 2013
con il sostegno della Commissione Europea - Programma Youth in Action 2007/2013
 
Un progetto di promozione del dialogo interculturale tra i giovani per rafforzare la coesione sociale e favorire la reciproca comprensione.

Obiettivi

Il progetto nasce con l’intento di sostenere la solidarietà e promuovere il dialogo interculturale tra i giovani, con lo scopo di rafforzare la coesione sociale nell'Unione Europea, nonché favorire la comprensione reciproca tra i giovani di diversi paesi.
 
Obiettivi generali:
  • incoraggiare e promuovere, attraverso il lavoro teatrale, la partecipazione attiva e il lavoro di gruppo tra giovani, migranti, richiedenti asilo e rifugiati politici, allievi attori e attori professionisti provenienti da quattro paesi europei;
  • sperimentare forme di apprendimento non formale;
  • incoraggiare la partecipazione alla vita pubblica per la creazione di spazi dedicati all’espressione individuale e alla partecipazione sociale;
  • combattere gli stereotipi sui migranti nell’opinione pubblica;
  • promuovere la diffusione della cultura teatrale e dell’arte come strumento di sostegno al dialogo interculturale.

Attività

  • Un laboratorio teatrale interculturale con partecipanti provenienti da quattro gruppi interculturali di quattro diversi paesi europei. Temi principali: la migrazione, l’asilo politico, i diritti umani e la loro percezione nei paesi di provenienza dei partecipanti.
  • Un incontro in Polonia per permettere alle quattro organizzazioni partner di creare insieme una performance teatrale sui temi del progetto.
  • Un laboratorio teatrale intensivo organizzato al Centro Promocji Kultury di Varsavia per concludere il progetto con una performance interpretata da 28 partecipanti-attori di diverse culture.

Motodo

La metodologia utilizzata nei laboratori interculturali si basa sulla partecipazione attiva di tutti i membri del gruppo in ciascuna fase del progetto, sulla competenza professionale dei partner e sulla costante alternanza tra lavoro teatrale pratico e momenti di confronto sui temi principali.
Il lavoro corale è guidato utilizzando principalmente:
  • esercizi teatrali sul respiro, la voce e il corpo
  • improvvisazioni legate ai temi dell'asilo politico, dell’immigrazione, del razzismo e degli stereotipi sullo "straniero" (realizzate con e senza musica e con e senza parole)
  • esercizi per elaborare la narrazione di storie
  • drammatizzazione dei materiali creati

Links&Contacts

Teatro dell’Argine
c/o ITC Teatro di San Lazzaro di Savena
via Rimembranze 26
40068 San Lazzaro di Savena (Bologna) - Italy
tel.: +39 051 6271604
Contact person: Marta Scalvini – Project Manager
 
Fundacja Strefa WolnoSłowa
Ul. Goławicka 4/40
03-550 Warszawa - Polska
tel.: + 48 600 660 364
Contact person: Alicja Borkowska
 
NBV Study Association Skellefteå
Åsgatan 24 931 41
Skellefteå - Sverige
tel.: 0910-57350 076-1473251
Contact person: Katarina Kling Löfbom
 
Association Scaffolding
89 rue Saint-Fargeau
75020 Paris - France
Contact person: Linda Fahssis

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202