"Luz de Luna" e "Luiiel" 12/02/2016

"Luz de Luna" e "Luiiel"
Lunedì 15 febbraio 2016 - ore 21.00
Il Circo di Lhasa
LUZ DE LUNA
autore e voce recitante Lorenzo Boesso | voci Frida Forlani e Chiara Trapanese | chitarra Laura Ziz Francaviglia | fisarmonica Elio Pugliese | violino Claudio Cadei | pianoforte Francesca Lico | contrabbasso Daniele Gozzi | batteria e percussioni Alberto Coda | danzattrice e coreografa Silvia Bruni | luci Mile Dragan
Luz de Luna è uno spettacolo poetico ispirato alle atmosfere del circo e ai colori intensi della musica errante.
Sul palco un attore racconta frammenti di vite circensi che risuonano nei brani eseguiti dai musicisti  
e nei movimenti della ballerina.  
Alle musiche originali si alternano  le canzoni ispirate alla tradizione latino-americana  della cantautrice Lhasa de Sela,  con suggestioni francesi e balcaniche.
Il Circo di Lhasa è un collettivo composto da artisti con diverse competenze che spaziano dal campo musicale a quelle teatrali e coreutiche. Il gruppo nasce nel dicembre 2012 dalla collaborazione con l'associazione Oltre di Bologna. Al suo interno ogni artista ha un ruolo attivo sia sul palco che nelle fasi di progettazione  e organizzazione del lavoro.
Il primo spettacolo prodotto dal collettivo, Luz de Luna, è stato presentato in diversi spazi teatrali della città, in Romagna, nell'Auditorium di Fusignano (RA) e al teatro Tilt di Imola.
Posto unico: € 10,00

Mercoledì 17 febbraio 2016 - ore 21.00
LUIIEL
di Maria Genovese | con Gianni Buttazzo e Maria Genovese
Lui: …Ma che vuoi dire? Che sono una merda, come tutti gli uomini?
Lei: Che indossi una maschera, come tutti gli uomini. Oh, anche le donne ne indossano una, ma la vostra è diversa. Quasi più pesante…

Lui, giovane commercialista, 40enne, scapolo. Una carriera brillante, ed una donna bellissima al suo fianco: cosa potrebbe chiedere di più dalla vita? Lei… fastidiosa!
LuiieL è un dialogo semiserio sugli stereotipi di genere di una “compagnia” non è una compagnia: è un incontro che nasce da un'idea di spettacolo e dalla voglia di mettersi in gioco insieme.
Maria Genovese ci prova: drammaturgia, regia, recitazione. Scrive per comunicare e per la curiosità di vedere come sarebbe in scena. E recita sempre per curiosità: per vivere più vite, per comprendere il mondo che la circonda.
Gianni Buttazzo, una professione “seria” nonostante il suo cuore lo portasse a desiderare il palcoscenico: la sua meridionale testardaggine gli ha consentito di realizzare il suo sogno, calcando le scene di teatri come l'ITC Teatro di San Lazzaro, il Teatro Testoni, il Teatro dell'Antoniano, il Teatro del Navile e i Teatri di Vita di Bologna, il Palazzo Minerva e il Teatro Sperimentale di Spoleto.
Posto unico: € 7,00

 

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202