Futuri Maestri

Il Progetto

                             
 
un progetto del Teatro dell’Argine

partner Emilia Romagna Teatro Fondazione in occasione del quarantennale della sua attività, Teatro Arena del Sole, Teatro Comunale di Bologna, Istituzione Bologna Musei | MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, Mediateca di San Lazzaro di Savena
collaborazioni Altre Velocità, Biografilm Festival – International Celebration of Lives,
Centro Documentazione Handicap – Accaparlante, Fondazione Gramsci Emilia-Romagna,
ITC Teatro di San Lazzaro, La Baracca – Testoni Ragazzi, librerie.coop,Teatro
Comunale Laura Betti – ATER circuito regionale dell’Emilia Romagna,
Teatro delle Temperie
enti Regione Emilia-Romagna, Città metropolitana di Bologna, Comune di Bologna,
Comune di San Lazzaro di Savena,
Università di Bologna – Dip.to di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin”
con il contributo di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna,
Gruppo Unipol, Coop Alleanza 3.0
coordinamento comunicazione Profili

nove sere di spettacolo con mille protagonisti dai 3 ai 18 anni 
una mostra 
cinque eventi speciali 
decine di percorsi laboratoriali
 
Agitatevi, perché avremo bisogno di tutto il vostro entusiasmo.
Organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la vostra forza.
Studiate, perché avremo bisogno di tutta la vostra intelligenza.

Antonio Gramsci
 
Ci stiamo interrogando su come fare arte con la città.
Su come creare dei percorsi di bellezza partecipata.
Su come far convivere (e confondere, mischiare, meticciare) teatro, cittadinanza, poesia, spettatori, chi spettatore non è o non è ancora, in un unico grande, organico, processo creativo.
Su come produrre uno spettacolo scritto con l’aiuto di tutti e che potenzialmente possa essere interpretato da tutti.
Su come il teatro, un teatro, possa diventare il luogo dell’incontro, dell’ascolto, della conoscenza reciproca non solo tra spettatori e artisti ma più universalmente tra persone, tra membri della stessa comunità, tra cittadini e cittadine.
È così che è nato Le Parole e la Città (Vincitore premio Nico Garrone 2015 e Finalista Premio Ubu 2015).
Con lo stesso impegno, lo stesso sguardo, stiamo lavorando a Futuri Maestri.

Abbiamo chiesto alle maggiori istituzioni culturali cittadine di aprire le loro porte e lavorare insieme a noi.
Ma soprattutto, a partire da ottobre 2015 e fino a giugno 2017, siamo entrati ed entreremo in decine e decine di classi della città, della regione e non solo. In scuole di ogni ordine e grado, siamo entrati ed entreremo per chiedere a migliaia di allievi e allieve cosa pensano del mondo in cui vivono e come vorrebbero cambiarlo. Chiederemo loro cosa li indigna e cosa li attrae, cosa li spaventa e cosa li emoziona e per cosa sono disposti al sacrificio.

Amore, guerra, lavoro, crisi, migrazione. Ecco alcune parole da cui partire.

Poi chiederemo loro di aiutarci a scrivere il loro copione, la loro lettera d’amore, il loro atto d’accusa.
Infine li inviteremo, dal 3 all’11 giugno 2017, a salire con noi sul palco.
Un palco che assomiglierà a un parlamento, a un anfiteatro, a un tribunale.
Un palco con 1000 voci bianche pronte a sussurrarci, o a urlarci, la loro idea di sé e del proprio futuro.
 
                                               

Il programma

Cinque eventi speciali

dom. 26 marzo 2017 ore 15.30 | MAMbo - Museo d’Arte Moderna di Bologna
Cinque Parole Cinque Visioni
con Silvia Spadoni, testi di Bruno Stori
 
dom. 2 aprile 2017 ore 17.00 | Mediateca di San Lazzaro di Savena
Campeggio Letterario con Michela Murgia

con Michela Murgia e gli attori e le attrici del Teatro dell’Argine

ven. 21 aprile 2017 ore 18.30 | Pala Yuri di San Lazzaro di Savena
La Parola a Roberto Saviano

con Roberto Saviano
Su indicazione dell'autore, il budget che Futuri Maestri mette a sua disposizione finanzierà la rivista Nigrizia curata dai Padri Comboniani.

mar. 2 e mer. 3 maggio 2017
Uno spettacolo e un incontro con Daniel Pennac
mar. 2 maggio 2017 ore 21.00 | Arena del Sole di Bologna
Un Amore Esemplare, uno spettacolo di e con Daniel Pennac
mer. 3 maggio 2017 ore 11.00 | Unipol Auditorium di Bologna
Daniel Pennac incontra i Futuri Maestri

ven. 19 maggio 2017 ore 18.30 | Teatro Comunale di Bologna
Vivacissimo allegrissimo presto prestissimo!
Lezione-spettacolo per chi ama l’opera lirica e per chi l’amerà
con Nicola Sani e con il Coro di Voci Bianche e il Coro Giovanile del Teatro Comunale di Bologna e i Futuri Maestri

Una mostra
 
da mar. 2 maggio a dom. 11 giugno 2017 (ven. 2 giugno chiuso) | foyer dell’Arena del Sole di Bologna
da martedì a sabato dalle 11.00 alle 14.00 e dalle 16.30 alle 19.00 e nelle giornate dello spettacolo Futuri Maestri a partire dalle 18.30
Presente e Futuro: parole, immagini, visioni d’artista su Amore, Guerra, Lavoro, Crisi, Migrazione
con opere di Paolo Agrati, Anarkikka, Filippo Balestra, Takoua Ben Mohamed, Ottavio Celestino, Eloisa D’Orsi, Francesca Gironi, Stefano Liberti, Paolo Martino, Alfonso Maria Petrosino, Alessandra Racca, Sergio Riccardi, Loris Savino, Massimo Sciacca, Uyiagha Uyosa Aghahowa
 
Uno spettacolo
 
da sab. 3 a dom. 11 giugno 2017 ore 20.00 (dom. 11 ore 15.00) | Arena del Sole di Bologna
Futuri Maestri
con 1.000 bambini, bambine e adolescenti, guidati da 15 artisti del Teatro dell’Argine e con l’intervento di 9 maestri del nostro tempo:
sabato 3 giugno 2017 - Loredana Lipperini, giornalista, scrittrice
domenica 4 giugno 2017 - Simonetta Agnello Hornby, avvocatessa, scrittrice
lunedì 5 giugno 2017 - Francesco Piccolo, scrittore, sceneggiatore
martedì 6 giugno 2017 - Alessandra Morelli, Delegata per l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR)
mercoledì 7 giugno 2017 - Giuseppe La Rosa, soccorritore navale della Guardia Costiera
giovedì 8 giugno 2017 - Ignazio De Francisci, procuratore generale Bologna
venerdì 9 giugno 2017 - Alessandro Frigiola, cardiochirurgo infantile fondatore dell’associazione Bambini cardiopatici nel mondo
sabato 10 giugno 2017 - Paola Caridi, giornalista esperta di Medio Oriente
domenica 11 giugno 2017 - Yusra Mardini, nuotatrice team refugees

Prima dello spettacolo, aperitivo con i maestri

Cinque eventi speciali

Cinque occasioni per avvicinarsi alle arti tramite percorsi inconsueti e stimolanti e per conoscere da vicino le più importanti istituzioni culturali della città: conferenze-spettacolo, incontri con gli artisti, campeggi letterari, assaggi e scorpacciate di temi, visioni e grandi nomi.
 
Cinque Parole Cinque Visioni
dom. 26 marzo 2017 ore 15.30 | MAMbo (Via Don Minzoni 14, Bologna)
con Silvia Spadoni | testi di Bruno Stori

Il Museo d’Arte Moderna di Bologna apre le sue porte per presentare l’installazione ispirata alle cinque parole chiave del progetto (amore, guerra, lavoro, crisi, migrazione), realizzata dalla classe V della Scuola Primaria De Amicis di Bologna, sotto la guida delle educatrici museali del Dipartimento educativo. L’opera dei giovani artisti è il punto di partenza per raccontare a un pubblico di ogni età come i cinque temi chiave del progetto siano stati interpretati dai grandi artisti del Novecento. A condurre questa parte, Silvia Spadoni, docente all’Accademia di Belle Arti di Bologna e curatrice del Dipartimento educativo.
A seguire, spettatori e spettatrici possono visitare liberamente la Collezione Permanente del museo bolognese.

ingresso gratuito fino a esaurimento posti - prenotazione consigliata chiamando lo 051 6270150 o scrivendo a info@futurimaestri.it

Campeggio Letterario con Michela Murgia
dom. 2 aprile 2017 ore 17.00 | Mediateca di San Lazzaro (Via Caselle 22, San Lazzaro di Savena)
con Michela Murgia e gli attori e le attrici del Teatro dell’Argine

A Michela Murgia abbiamo chiesto due cose: di dirci quali sono i suoi racconti, fiabe, romanzi preferiti ispirati alle cinque parole chiave del progetto (amore, guerra, lavoro, crisi, migrazione) e di venire a incontrare i Futuri Maestri, i loro genitori e tutta la città, per raccontare come queste parole possano essere declinate a partire dal suo romanzo Chirù.
La Mediateca di San Lazzaro si trasforma per l’occasione in un grande campeggio, con tanti cerchi del racconto, ognuno adatto a bambine, bambini e adolescenti di una specifica fascia d’età (3-5 anni, 6-8 anni, 9-10 anni, 11-13 anni, 14-18 anni). Mentre Michela Murgia incontra il pubblico adulto, gli attori e le attrici del Teatro dell’Argine leggono ai più giovani i racconti suggeriti dalla scrittrice e conduttrice della rubrica letteraria del programma RAI Quante storie di Corrado Augias.
I due pubblici convergono poi in uno spazio comune per un saluto finale.

ingresso gratuito - prenotazione consigliata chiamando lo 051 6270150 o scrivendo a info@futurimaestri.it

La Parola a Roberto Saviano
ven. 21 aprile 2017 ore 18.30 | Pala Yuri (Via della Repubblica 4, San Lazzaro di Savena)
con Roberto Saviano

Roberto Saviano dedicherà una sua lettera ai Futuri Maestri e a tutti coloro che vorranno partecipare, spettatori, cittadini e cittadine: amore, guerra, lavoro, crisi e migrazione come cinque punti di partenza, cinque fulcri, cinque grimaldelli per schiudere mondi. Un’occasione unica per ascoltare lo scrittore e sentire come risponderà alle domande e alle sollecitazioni dei ragazzi e delle ragazze del progetto.

Su indicazione dell'autore, il budget che Futuri Maestri mette a sua disposizione finanzierà la rivista Nigrizia curata dai Padri Comboniani.
 
Ingresso gratuito, posti limitati - prenotazione obbligatoria

Uno spettacolo e un incontro con Daniel Pennac

Lo spettacolo
mar. 2 maggio 2017 ore 21.00 | Arena del Sole (Via dell’Indipendenza 44, Bologna)

Un Amore Esemplare
di Daniel Pennac e Florence Cestac
tratto dal fumetto pubblicato da Dargaud Un Amour Exemplaire | adattamento teatrale e regia di Clara Bauer | con Massimiliano Barbini, Florence Cestac, Daniel Pennac, Ludovica Tinghi | luci e collaborazione artistica: Ximo Solano | musiche: Alice Pennacchioni | assistente alla regia: Pasquale Ioffredo | produzione: Compagnie MIA/Paris e Il Funaro/Pistoia | coproduzione: Laila/Napoli - COMICON/Napoli | produttore delegato per l’Italia: Roberto Roberto per Laila

Un Amore Esemplare è la storia di un matrimonio riuscito fra persone di classi sociali diverse, i cui protagonisti, Jean e Germaine, sprigionano un tale sfolgorio di fantasia erotica e tenera, da incantare con il loro amore un ragazzino, il quale adotta questa coppia non comune, l’adotta per sempre, pienamente. Questo ragazzino, in realtà, era Daniel Pennac, e questa coppia, Jean e Germaine, abitava nel suo villaggio. Diventato adulto e scrittore, Daniel Pennac racconta alla sua amica disegnatrice Florence Cestac, la memorabile storia dei suoi cari, Jean e Germaine, e le affida la missione di trasformarla in fumetto. Clara Bauer raccoglie la sfida di portare il fumetto a teatro e vi conduce gli autori in scena, con la complicità di altri artisti.

biglietti a partire da € 7
prenotazioni e prevendite a partire da martedì 4 aprile 2017, presso
Arena del Sole: 051.2910910 | biglietteria@arenadelsole.it
ITC Teatro di San Lazzaro: 051.6270150 | biglietteria@itcteatro.it


L’incontro
mer. 3 maggio 2017 ore 11.00 | Unipol Auditorium (Via Stalingrado 37, Bologna)

Daniel Pennac incontra i Futuri Maestri
Un’occasione unica per i Futuri Maestri di sollecitare ed essere sollecitati da un vero grande Maestro dei nostri tempi: scrittore, insegnante, appassionato difensore e propagatore dell’amore per la lettura e la gioia di vivere. L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza.

Ingresso gratuito, posti limitati - prenotazione obbligatoria
 
Vivacissimo allegrissimo presto prestissimo!
ven. 19 maggio 2017 ore 18.30 | Teatro Comunale di Bologna (Largo Respighi 1, Bologna)
Lezione-spettacolo per chi ama l’opera lirica e per chi l’amerà
con Nicola Sani e con il Coro di Voci Bianche e il Coro Giovanile del Teatro Comunale di Bologna e i Futuri Maestri

Il Maestro Nicola Sani, sovrintendente del Teatro Comunale di Bologna, ci condurrà per mano “dietro le quinte” dell’opera lirica: come si costruisce lo spettacolo, come si svolgono le prove, quali sono le opere più complesse e affascinanti e i direttori più carismatici.
Nella stessa serata, si esibiranno il Coro di Voci Bianche e il Coro Giovanile del Teatro Comunale di Bologna, insieme alle classi del laboratorio di canto All’Opera.

Ingresso gratuito, posti limitati - prenotazione obbligatoria

Una mostra

Presente e Futuro: parole, immagini, visioni d’artista su Amore, Guerra, Lavoro, Crisi, Migrazione
da mar. 2 maggio a dom. 11 giugno 2017 (ven. 2 giugno chiuso)
da mar. a sab. dalle 11.00 alle 14.00 e dalle 16.30 alle 19.00 e nelle giornate dello spettacolo Futuri Maestri a partire da un’ora prima dell’inizio
Foyer dell’Arena del Sole (Via dell’Indipendenza 44, Bologna)

Dal 2 maggio 2017 fino alla fine delle repliche dello spettacolo, il foyer dell’Arena del Sole ospita una piccola, preziosa, mostra. Il Teatro dell’Argine ha invitato artisti delle più diverse forme d’arte a confrontarsi ed esprimersi sulle cinque parole chiave del progetto attraverso i loro linguaggi.
La mostra ospiterà opere di Uyiagha Uyosa Aghahowa (scultore e pittore), Paolo Agrati (poeta), Anarkikka (illustrautrice), Filippo Balestra (poeta), Ottavio Celestino (fotografo), Eloisa d'Orsi (fotografa), Francesca Gironi (poetessa), Stefano Liberti (giornalista), Paolo Martino (reporter e documentarista), Takoua Ben Mohamed (graphic journalist), Alfonso Maria Petrosino (poeta), Alessandra Racca (poetessa), Sergio Riccardi (fumettista e illustratore), Loris Savino (fotografo), Massimo Sciacca (fotografo).

Uno spettacolo

Futuri Maestri
da sab. 3 a dom. 11 giugno 2017 ore 20.00 (dom. 11 ore 15.00)
Arena del Sole (Via dell’Indipendenza 44, Bologna)

uno spettacolo del Teatro dell’Argine
di e con 1.000 bambini, bambine e adolescenti
coordinamento registico: Andrea Paolucci, Nicola Bonazzi, Vincenzo Picone, Mattia De Luca,
Paolo Fronticelli, Giacomo Armaroli
coordinamento drammaturgico: Nicola Bonazzi, Andrea Paolucci, Vincenzo Picone, Mattia De Luca
movimenti d’insieme: Patrizia Proclivi
con gli attori e le attrici del Teatro dell’Argine: Clio Abbate, Giacomo Armaroli, Micaela Casalboni, Lea Cirianni, Vittoria De Carlo, Deborah Fortini, Giulia Franzaresi, Paolo Fronticelli, Gigliola Fuiano, Gloria Gulino, Francesco Izzo Vegliante
con i maestri del nostro tempo:
sabato 3 giugno 2017 - Loredana Lipperini, giornalista, scrittrice
domenica 4 giugno 2017 - Simonetta Agnello Hornby, avvocatessa, scrittrice
lunedì 5 giugno 2017 - Francesco Piccolo, scrittore, sceneggiatore
martedì 6 giugno 2017 - Alessandra Morelli, Delegata per l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR)
mercoledì 7 giugno 2017 - Giuseppe La Rosa, soccorritore navale della Guardia Costiera
giovedì 8 giugno 2017 - Ignazio De Francisci, procuratore generale Bologna
venerdì 9 giugno 2017 - Alessandro Frigiola, cardiochirurgo infantile fondatore dell’associazione Bambini cardiopatici nel mondo
sabato 10 giugno 2017 - Paola Caridi, giornalista esperta di Medio Oriente
domenica 11 giugno 2017 - Yusra Mardini, nuotatrice team refugees
con i 50 special
con il Coro di Voci Bianche e il Coro Giovanile del Teatro Comunale
con i bambini e le bambine di Montegallo, L’Aquila e Mirandola
con i 1.000 Futuri Maestri

Un gioco di cori che si inseguono, di voci che si rincorrono, di coreografie che portano l’azione sui palchi e in platea, di parole nate dal lavoro che i drammaturghi professionisti del Teatro dell’Argine hanno fatto con i giovanissimi partecipanti nel corso di un anno di laboratorio teatrale:
una pratica di teatro condiviso, un ambizioso lavoro di ascolto e di partecipazione attiva.
Al culmine dello spettacolo, entrano nell’azione nove maestri del nostro tempo, uno diverso per ogni sera di rappresentazione: piccoli grandi eroi del nostro quotidiano, uomini e donne comuni che hanno deciso di alzarsi e agire, di dare un contributo forte ed esemplare al nostro presente nei più diversi campi, dalla medicina al giornalismo, dall’accoglienza ai migranti alla legalità. I nove maestri hanno preparato per i giovani presenti una loro lettera, ispirata a uno dei cinque temi chiave del progetto (amore, guerra, lavoro, crisi, migrazione) e contenente cinque parole che i Futuri Maestri possono portare con sé nell’avvenire.
 
Prima dello spettacolo, aperitivo con i maestri

intero: € 15,00 | ridotto: € 8,00
prenotazioni e prevendite da martedì 2 maggio 2017 presso
Arena del Sole: 051.2910910 | biglietteria@arenadelsole.it
ITC Teatro di San Lazzaro: 051.6270150 | biglietteria@itcteatro.it

 

L’aperitivo con il maestro

da sab. 3 a dom. 11 giugno 2017 ore 18.30 (dom. 11 ore 13.30) | Chiostro dell’Arena del Sole (Via dell’Indipendenza 44, Bologna)

Ogni giorno, prima dello spettacolo, un’occasione per incontrare più da vicino i maestri e approfondire con loro i temi del progetto in una dimensione intima e conviviale. Ogni maestro sarà protagonista dell’aperitivo nella stessa sera in cui è in scena nello spettacolo.
 
sabato 3 giugno 2017 - Loredana Lipperini, giornalista, scrittrice
domenica 4 giugno 2017 - Simonetta Agnello Hornby, avvocatessa, scrittrice
lunedì 5 giugno 2017 - Francesco Piccolo, scrittore, sceneggiatore
martedì 6 giugno 2017 - Alessandra Morelli, Delegata per l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR)
mercoledì 7 giugno 2017 - Giuseppe La Rosa, soccorritore navale della Guardia Costiera
giovedì 8 giugno 2017 - Ignazio De Francisci, procuratore generale Bologna
venerdì 9 giugno 2017 - Alessandro Frigiola, cardiochirurgo infantile fondatore dell’associazione Bambini cardiopatici nel mondo
sabato 10 giugno 2017 - Paola Caridi, giornalista esperta di Medio Oriente
domenica 11 giugno 2017 - Yusra Mardini, nuotatrice team refugees

In collaborazione con Fondazione Gramsci Emilia-Romagna.

I laboratori

Laboratori e attività speciali nelle scuole e nelle istituzioni
a cura di Teatro dell’Argine, Teatro Comunale, MAMbo, Altre Velocità, Emilia Maria Chiara Petri, Centro Documentazione Handicap – Accaparlante

Il cammino che porta allo spettacolo Futuri Maestri è stato ricco di scoperte, attività e laboratori per i bambini, le bambine e gli adolescenti coinvolti. Parallelamente al cammino teatrale di costruzione dello spettacolo, i Futuri Maestri hanno avuto l’opportunità di partecipare gratuitamente a diversi percorsi studiati ad hoc per le scuole dell’infanzia, le primarie, le secondarie di primo e di secondo grado, al fine di conoscere da vicino le diverse arti nei diversi luoghi in cui esse vivono e nelle scuole del territorio, grazie alla sapiente guida di artisti ed esperti e alla collaborazione con le scuole coinvolte.

Sono stati avviati 45 laboratori di teatro, musica, canto, arti visive, scrittura, cinema, giornalismo e critica, condotti da 36 artisti e operatori in collaborazione con 56 insegnanti.
I laboratori hanno coinvolto 73 classi e gruppi in 32 istituti scolastici o presso le istituzioni partner, per un totale di oltre 1.500 bambini, bambine e adolescenti fra i 3 e i 18 anni.

La carica dei duecento drammaturghi
a cura del Teatro dell’Argine
A partire dalla stagione 2015-2016, numerosi adolescenti dell’area metropolitana bolognese sono stati coinvolti in percorsi laboratoriali intorno allo spettacolo del Teatro dell’Argine La Terra vista dalla Luna, che aveva al suo centro le stesse parole chiave di Futuri Maestri (amore, guerra, lavoro, crisi, migrazione). Nella stagione 2016-2017, i giovani drammaturghi si sono ritrovati a riflettere e a lavorare su uno spettacolo ancora in costruzione, al quale essi hanno dato il loro contributo sia in termini di idee che di scrittura vera e propria.

Spettatori presenti e futuri giornalisti
Il laboratorio critico, la redazione e la web radio
a cura di Altre Velocità, Teatro Comunale Laura Betti di Casalecchio, Teatro dell’Argine

Il collettivo di critici Altre Velocità ha disegnato appositamente per Futuri Maestri un laboratorio in due movimenti: il primo è una propedeutica allo sguardo ed è pensato per formare spettatori; il secondo è un percorso finalizzato a dare ai giovani partecipanti gli strumenti del giornalismo e della critica.
Questo percorso ha dato vita a una redazione di scrittori, grafici, aspiranti giornalisti, blogger, disegnatori che segue le fasi finali di costruzione dello spettacolo Futuri Maestri con l’obiettivo di dare forma a un giornale critico-informativo contenente diari, interviste ai protagonisti, disegni. Oltre agli incontri di laboratorio, la redazione segue dall’interno le prove dello spettacolo, avendo la possibilità di confrontarsi con la creazione di un’opera nel suo farsi.
In collaborazione con il Teatro Comunale Laura Betti di Casalecchio e con Altre Velocità, sarà attiva inoltre una web radio la cui redazione è tutta composta da ragazzi e ragazze.

Come seguirci!

Seguite il progetto Futuri Maestri anche sugli altri canali!
Cliccate sulle icone per scoprire i profili.
 
 
 
           

Area stampa

Giovedì 16 marzo 2016, presso la Sala Rossa della Città metropolitana di Bologna, si è svolta la conferenza stampa di Futuri Maestri.

Per scarire la cartella stampa di Futuri Maestri clicca qui.

Per consultare la rassegna stampa, clicca qui.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202